orto urbano ovvero come coltivarsi la verdura in casa

un orto urbano è un piccolo spazio destinato a coltivare verdura e frutta per il proprio consumo rubando spazio al cemento e alla nostra casa o terrazzo. ma non pensate al solito orticello del nonno. qui il green design e le nuove tecnologie hanno cercato di darci una mano.

urbanbuds ovvero l’orto che sta in una valigia. pensato dal giovane gionata gatto è un progetto per creare un piccolo spazio trasportabile per la coltivazione di erbe aromatiche e piccole verdure.

in principio fu il muro vegetale di patrick blanc. oggi è disponibile la versione portatile per interni ed esterni economica e facile da manutenere. è urb garden di xavier calluaud.




longlife di myrthe mandemakers è il polmone in feltro per portarsi le proprie piante preferite anche in camera e respirare ossigeno oltre che il profumo delle erbe fresche.

se poi si vuole diversificare la coltivazione a seconda delle tiopologie e degli spazi disponibili, ecco arrivare la wooly pocket, una borsa in lana singola o multipla per piccoli orticelli domestici da appendere dovunque.

se poi l’ansia da design colpisce anche chi ha il pollice verde si può provare con la growing chair, che cresce insieme alle piante che la compongono. una struttura portante in perspex trasparente accomoda la pianta di vite e il salice orna lo schienale. l’idea di michel bussien è di rimuovere poi la struttura e avere così una sedia di piante vere!




 

{ 0 comments }

REDAZIONE

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz *