nuovi prodotti per il bagno dal cersaie 2010

il cersaie ha appena chiuso i battenti ed è già cominciata la fase dei bilanci e dei feedback che i prodotti presentati cominciano a ricevere dal pubblico. abbiamo pensato ad una selezione ora che dal palcoscenico della fiera – dedicata sia ai sanitari che ai rivestimenti ceramici – le novità stanno approdando sul mercato italiano ed internazionale.

un allestimento del cersaie 2010

il premio assegnato dalla manifestazione, il cersaie award 2010, è andato a ceramiche flaminia grazie ai sistemi innovativi,  alla costante ricerca formale, alla qualità delle proposte e alla coerenza nella filosofia aziendale. da questi presupposti nascono oggetti come il lavabo “roll”, un nastro di ceramica bianca disegnato da nendo, e la doccia “albero” dove il soffione è il tronco stilizzato e i rubinetti verdi sono le foglie.

la doccia “albero” di flaminia

lavabo “roll” di flaminia




la strada della sperimentazione tecnologica intrapresa da catalano è confermata dalla nuova linea lavabi sfera, in cui la forte riduzione degli spessori è la cifra stilistica principale. la sfida estetica per dare una nuova leggerezza ad un materiale che non ce l’ha è vinta anche sul fronte ambientale, con la diminuzione degli sfridi da produzione.

il lavabo “sfera” di catalano

basta con i rubinetti a infrarossi degli autogrill, quelli in cui passi le mani sotto diverse volte e non succede nulla… la nuova frontiera delle bocchette “intelligenti” è capeggiata da st rubinetterie con “shark”, il rubinetto che permette di regolare portata e temperatura dell’acqua grazie a icone come touchpad anche retroilluminate.

“shark” è il rubinetto a sfioro di st rubinetterie

tubes con “soho”, disegnato da ludovica+roberto paolmba, presenta un radiatore ad acqua che impiega materiali alternativi e nuove tecnologie per raggiungere un compromesso tra sostenibilità ed estetica di livello. ci ricorda nelle forme i vecchi radiatori in ghisa ma impiega l’alluminio, riducendo del 75% il fabbisogno di acqua ed i tempi di riscalmento a regime.




di tubes ecco il radiatore “soho”

la linea “axor bourullec” è frutto della collaborazione tra i due fratelli francesi e hansgrohe. l’estrema versatilità e modularità permettono infinite combinazione attraverso una mensola che in questo caso è integrata alla rubinetteria e ingloba anche i tubi. così si è liberi di mettere il miscelatore e le manopole di comando dove si vuole, anche distanti e senza opere murarie, così da rispondere ad esigenze diverse (mancini,disabili,bambini).

collezione “axor bouroullec” di hansgrohe

dornbracht punta tutto sulla serie “imo“, una rubinetteria che vuole proporsi come jolly per gli ambienti e gli stili più diversi grazie alla semplicità e alla pulizia estetica che non impone ma armonizza.

i rubuinetti “imo” di dornbracht




il sistema “kappa” assieme ai lavabi “ks” è la proposta di karol per un bagno giovane e brioso. si combina grazie a dei moduli di colori vitali di forma rettangolare. ed è appealing anche nel prezzo.

lavabi “ks” e moduli “kappa” di karol

rubinetterie giulini presesenta al cersaie 2010 la serie plp edita in colori insoliti come nero e bianco. le caratteristiche che lo rendono interessante sono l’interscambiabilità delle bocchette (tonde, piatte, a cascata) e delle maniglie (tonde, piatte, joystick) con combinazioni che soddisferanno il design-addicted più esigente.

rubinetti serie “plp” di giulini

si chiama “brick” proprio come uno mattoncino lego il corpo scaldante di forma rettangolare di scirocco disponibile in tantissimi colori.

i radiatori “brick” di scirocco

Outbrain
{ 0 comments }

REDAZIONE

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.