Idee per arredare un piccolo monolocale

Il monolocale è un ambiente che richiede una distribuzione degli spazi ottimale. Non si tratta di privarsi di componenti di arredo, ma di scegliere pezzi mirati, funzionali e dalle dimensioni equilibrate. Il monolocale deve essere, infatti, arredato con garbo e con buon gusto, mirando ad allargare otticamente lo spazio e a sfruttarlo nel più intelligente dei modi possibile.

monolocale

Il monolocale si compone spesso di un living con angolo cottura, di una camera da letto e di un bagno. L’angolo cottura può essere arredato con una struttura unica, alla quale far seguire una penisola. In questo modo non deve essere previsto l’inserimento del tavolo e rimane spazio per arredare il living con più respiro. La struttura della cucina deve essere lineare e sfruttare le pareti con mensole, nicchie e pensili angolari. Lo spazio occupato in verticale aiuta inoltre a creare tanti utili punti d’appoggio e non disturba assolutamente il risultato estetico finale.

Una volta attrezzata la cucina, si può pensare ad un living asciutto, nel quale inserire un divano basso e un piccolo tavolino di contorno. La TV e gli apparecchi multimediali possono essere appesi alle pareti, assicurando in questo modo un’ottima visione ed evitando l’inserimento di un mobile di appoggio. Al suo posto è possibile alloggiare una credenza bianca o un baule, per contenere gli oggetti di uso comune in modo ordinato e piacevole.

La camera da letto può essere dotata di un comodo armadio a muro, realizzato a scomparsa e posto nella parete opposta al letto. Le ante possono fungere da specchiere, allargando otticamente l’ambiente e rendendolo più luminoso. Anche nella camera da letto gli elementi devono mantenersi bassi, quasi a raso terra. In questo modo l’ambiente sembrerà più spazioso, aumentando la percezione di libertà e di conseguenza il comfort abitativo.




SCOPRI: Cabina armadio per piccoli ambienti

Il bagno del monolocale si presenta spesso piccolo nelle dimensioni e nei volumi. Per arredarlo con equilibrio ci si può affidare a sanitari sospesi e alla presenza di una cabina doccia angolare. Anche gli accessori possono essere sospesi, in modo da non occupare spazio a terra e facilitare i movimenti.

Un piccolo trucco per rendere il monolocale più accogliente, consiste nel dipingere le pareti di colori chiari e di dotarsi di tanti punti luce sparsi, dalle lampade a sospensione, fino alle applique e alle piantane. Più luce c’è nel monolocale e più grande esso appare agli occhi degli abitanti. In uno sfondo luminoso, giocare con i colori degli elementi d’arredo e con i tessili diventa infatti facile e creativo, in quanto non si rischia di soffocare l’ambiente ma solo di renderlo più piacevole!

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz *