casa in toscana

una casa in toscana. un prato che si perde nelle colline circostanti. un patio ombreggiato dove gustare la colazione. una grande cucina dall’aria vagamente campagnola. una piscina rilassante sotto i tigli. insomma: le vacanze permanenti pur decidendo di ristrutturare un casale e viverci sempre, per tutto l’anno.

cosa voglio di più, si devono essere chiesti i nuovi proprietari, che hanno seguito direttamente la risistemazione del casale cercando di non snaturare l’origine umile del luogo, un vecchio ricovero per animali e l’abitazione dei contadini. così è stato naturale conservare le vecchie finiture e a volte farle dialogare con pezzi di origine indiana e indonesiana.




le pianelle in cotto del pavimento sono rimaste ma in alcuni punti si è dovuto passare al cemento a cera. i soffitti in mattoni faccia a vista della camere, sono ancora lì, sabbiati a dovere per riportare alla luce il colore rosso originario. gli infissi in ferro scuro e il colori delle pareti che pescano dall’ocra e dalle terre.

la selezione di tele grezze, per lo più in lino e nei toni polverosi, sottolinea il carattere semplice della ristrutturazione. la sobrietà si respira anche in bagno, dove una vecchia console sostituisce il mobile-lavabo.

la quiete e la dolcezza del paesaggio condizionano la scelta di un intervento conservativo che rispetta la tradizione e la scalda con qualche tocco etnico. per una vacanza lunga un anno!

Outbrain
{ 0 comments }

REDAZIONE

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?

Lascia un commento

Risolvi il quiz * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.