Scegliere la camera da letto in 5 mosse

camera da letto

La camera da letto è una delle stanze che più rispecchia o stile e le tendenze degli abitanti. Se la cucina o il living possono essere frutto di compromessi stilistici, la camera da letto segue invece regole diverse, in quanto rappresenta un luogo intimo e assolutamente personale. Scegliere la camera da letto in 5 mosse significa ragionare sia sugli spazi disponibili che sulle esigenze degli abitanti. Vediamo assieme come è possibile scegliere la camera ideale, per dotarsi del mobilio più giusto e funzionale alle proprie esigenze.

– Innanzitutto è importante ‘tirare giù’ le misure. Anche se questa pratica può sembrare noiosa e troppo tecnica, essa si rivela indispensabile, al fine di scegliere elementi dalle misure coerenti. Nel particolare è importante scegliere dove posizionare il letto e, da quel punto preciso, partire per l’inserimento degli altri elementi. La camera da letto può prevedere l’inserimento di un armadio in muratura. In questo caso la priorità nelle misure spetta a questo elemento, in quanto andrà a variare le dimensioni della stanza riducendole.

– Una volta scelta la posizione del letto è importante capire quali elementi si desiderano inserire. Un armadio? Un salottino? Una poltrona? Ogni elemento può trovare il suo posto a patto di non soffocare gli spazi. Si può pensare ad un piccolo disegno fatto sulla carta quadrettata. Questo schema può aiutare visivamente a comprendere la rearl disponibilità dei volumi e comprendere come è la resa finale.

– E’ giunto il momento di interrogarci sullo stile. Moderno? Minimalista? Shabby? Al fine di risparmiare si può cominciare a visionare diversi cataloghi di mobilio o visitare degli outlet dei mobili. Il risparmio può essere davvero considerevole, soprattutto se si opta per elementi provenienti da fiere o esposizioni del settore.




– E’ arrivato il momento dell’acquisto del mobilio. Non dimentichiamo di prevedere l’acquisto di un buon materasso, base di un riposo sereno e di un tappeto di ottima fattura. Questi due elementi possono realmente rendere la camera da letto più confortevole, per cui non si deve lesinare sul loro acquisto. Predisponiamo al contempo un sistema di illuminazione intelligente, con un lampadario centrale a sospensione e la presenza di applique o di lampade dedicate alla lettura.

– Veniamo infine alla parte più piacevole dell’arredo, la decorazione. Pensiamo all’inserimento di almeno uno specchio e valutiamo l’acquisto di tessili realizzati in fibre naturali. Dalle tende fino alla biancheria da letto, ogni elemento deve accordarsi allo stile scelto, per non creare stacchi stilistici di sorta. La camera da letto può ora completarsi con un’oggettistica d’arredo in stile, dai quadri agli orologi da parete fino ai soprammobili, la fantasia non ha limiti!

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?