Poltrona patchwork: più colore alla casa

La poltrona patchwork è un complemento d’arredo che sta conquistando una bella fetta di ammiratori in tutto il paese. Il suo stile è colorato, unico come unici sono i pezzetti di stoffa che la compongono e che danno vita da un insieme colorato e molto attraente.

La poltrona patchwork sfrutta infatti questa tecnica, che assembla pezzi di stoffa diversi per colori, grafiche e anche forme, le quali vengono cucite assieme per dare vita ad un rivestimento quanto mai divertente e colorato.

Adatta agli ambienti rustici e shabby, questa poltrona può trovare la giusta collocazione anche nelle case arredate con gusto contemporaneo, dove si propone come un felice punto di rottura stilistica e cromatica.

In questo caso la poltrona patchwork chiede di essere scelta in una versione più leggera e strutturata, figlia del design.

In commercio si possono incontrare tanti tipi di versi di poltrona patchwork, quindi scopriamo assieme alcuni modelli che possono diventare fonte di ispirazione per chi sa realizzare i rivestimenti con il fai da te o per chi desidera acquistare un elemento simpatico quanto originale per completare con effetto l’arredo di casa.




Poltrona patchwork: modelli da comprare direttamente online

Poltrona patchwork wooden arms

Poltrona patchwork wooden arms

Wooden Arms è una sedia foderata in tela di Fabric Edition, molto interessante nel rivestimento quanto nella struttura delle gambe.

La sedia patchwork vanta infatti una base di sostegno realizzata in legno e metallo ed è completata da un’imbottitura comoda, completamente rivestita con tessuto patchwork multicolore. La sedia è proposta al costo di 110 euro e si propone ideale per chi ricerca il ‘pezzo unico‘ da inserire nel living, nelle entrate e anche nelle camere da letto.

Chi ricerca una poltrona patchwork classica e che ricorda un po’ ‘quella della nonna‘ può contare sulla proposta Capitone Patchwork di Tomasucci.

capitone 1




Si tratta di una sedia con una bella struttura in legno e che vanta un rivestimento arlecchino decisamente interessante, con combinazioni di tinte multiple e di stampe grafiche accostate con buon gusto. La poltrona patchwork viene proposta al costo di 320 euro.

Chi invece ricerca una poltrona patchwork dalla forma morbida, rilassante e accogliente può indirizzarsi alla soluzione Freather, una poltrona patchwork dallo stile molto nordico, che assicura comodità all’ennesima potenza.

freather

Poltrona freather in tessuto patchwork

Questa poltrona si rivela essere perfetta per i living come punto di rottura stilistica, ma può essere inserita con fiducia anche in cucina o nelle camere per diventare uno strategico punto di appoggio multicolore!

 




versa 2

Dolce, anzi dolcissima e decisamente shabby nel suo intento stilistico, la poltroncina Versa di Mimma è un esempio di poltrona patchwork molto interessante, realizzata con piedi in legno e rivestita con tessuto di cotone.

versa 1

versa, poltroncina in patchwork

La soluzione viene proposta al costo di circa 155 euro.

Ed infine ecco una proposta di poltrona patchwork che non sfrutta le grafiche nelle pezze di tessuto, ma solo il potere dei colori.




Si tratta della soluzione di Suska Regalos, una poltrona patchwork dalla forma classica, che può essere facilmente inserita in ogni contesto abitativo, con leggerezza e stile innato.

suska

La poltrona viene proposta al costo di 210 euro.

Poltrona singola patchwork rossa
Ecco altri spunti di arredamento sul tema della scelta delle poltrone per la vostra casa:
{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?