Piastrelle bagno moderno: prezzi e suggerimenti

Piastrelle bagno: pochi settori come il bagno sono stati protagonisti di evoluzioni e di ricerche applicate ai materiali di finitura. In questi anni abbiamo assistito alla reintroduzione del legno, a proposte di pietre ricostruite e di pietre naturali e all’introduzione di rivestimenti plastici come le resine.

piastrelle bagno

Piastrelle bagno: una soluzione sempre attuale anche per bagni moderni

Anche il grès porcellanato in bagno  ha subito migliorie incredibili, sia sotto il punto di vista tecnico e strutturale che nella sua estetica, in quanto il materiale può essere lavorato assumendo forme, superfici e colori belli e inaspettati.

Piastrelle bagno moderno: materiali

Tra tanta abbondanza c’è chi, però, si lascia prendere da un tocco di nostalgia e sceglie di introdurre un elemento eterno, forse mai passato di moda.

Si tratta delle piastrelle, che sono tornate in modo importante  a popolare le proposte di finitura del bagno e che stanno dimostrando il loro eterno valore e la loro grande funzionalità.




Consiglio: scoprite anche i vantaggi delle piastrelle sottili, molto più di una tendenza passeggera

Le piastrelle possono essere considerate come le regine del bagno, come elementi di rivestimento funzionali, pratici e anche poco costosi.

Il materiale di costruzione è principalmente la ceramica, ma nel nostro presente le polveri di base si mescolano con minerali più sofisticati, che donano non solo effetti speciali, ma che sanno rendere l’amalgama resistente e impermeabile, impossibile da scalfire e rovinare.

Se già si trattava di una materiale robusto, ecco che le piastrelle di nuova generazione hanno le carte in regola per accompagnare non solo i bagni di servizio, ma anche per diventar il materiale di rivestimento adatto per gli ambienti padronali.

SPECIALE: Rivestimenti bagno, piastrelle o effetto legno?




Piastrelle bagno: vantaggi

Ma cosa rende le piastrelle così appetibili? Si tratta di una pluralità di fattori, di una felice commistione fra semplicità d’uso, piacere estetico e massima funzionalità.

  • Iniziando dal primo tratto, le piastrelle non richiedono accortezze di sorta, possono essere lavati con detergenti anche intensi e sanificate al vapore.
  • Una volta posate, le piastrelle non richiedono manutenzione, se non la pulizia delle fughe e qualche ritocchino ogni tanto.

Il piacere estetico deriva dalle infinite possibilità offerte dal settore. Dimentichiamoci le anonime piastrelle bianche e prepariamoci a scoprire proposte davvero belle e interessanti, colorate, ricamate, geometriche, glossy oppure opache, moderne o ispirate ad uno stile vintage.

Suggerimento: scoprite tutto sulle delle piastrelle cementine, un ritorno in grande stile

Con le piastrelle si può giocare, con le piastrelle si può sperimentare. Ecco perché molti abitanti scelgono di rivestire completamente i bagni con questo materiale, perché regala stile e può originare bagni anche molto speciali.

Piastrelle bagno: posa e manutenzione

Veniamo quindi alla funzionalità offerta dal materiale. Essa si respira fin dai primi momenti, in quanto le piastrelle costano relativamente poco e chiedono una posa classica, poco costosa.




Una volta posate, le piastrelle resistono all’umidità, non accolgono le muffe e i batteri e si presentano completamente impermeabili.

La pulizia è facile e la manutenzione è nulla, in altre parole, si tratta di un materiale versatile, funzionale all’ennesima potenza e adatto per ogni tipologia di ambiente. Cosa chiediamo di più dalla vita?

Piastrelle bagno: prezzi

I costi variano in funzione del materiale e della qualità scelta.

  • Si parte da valori che oscillano fra un minimo di 5 euro sino a 11 euro al metro quadro più IVA per piastrelle classiche bianche 20×20 ed intorno ai 15 euro sempre al metro se scegliere un materiale come il travertino.
  • Il costo sale a circa 20 euro al metro quadrato per piastrelle in gres porcellanato ad esempi

A questi prezzi delle materie prime vanno aggiunti i costi di posatura:

  • come indicazione media, si aggirano su 15 euro più IVA per metro quadrato con una posa dritta per piastrelle standard 20×20.

Piastrelle bagno Leroy Merlin

Il catalogo Leroy Merlin offre piastrelle di tutti i tipi con prezzi che variano da un minimo di 5 euro metro quadro (posa esclusa) sino anche a 30 euro al metro quadro per le piastrelle in ceramica più preziose.




Potete trovare tutte le offerte del catalogo anche online: Piastrelle Leroy Merlin

Piastrelle bagno economiche

Eccovi alcune proposte in vendita direttamente online per il bagno particolarmente economiche, anche di piastrelle adesive che non richiedono grossi costi di posa.

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?