Lo stile shabby chic in soggiorno: consigli utili

Soggiorno Shabby Chic

Gli interni shabby chic sono affascinanti, femminili, romantici e pieni di vita. Questo stile è molto adatto al soggiorno, perché è in grado di dare charme e personalità a questo spazio comune, creando un ambiente confortevole e piacevole da abitare.

Arredare un soggiorno in maniera shabby chic sembra la cosa più semplice del mondo, vero? Eppure non è così: anche per un arredamento di tipo mix and match, come lo stile shabby chic, è importante seguire alcune dritte che assicurano un risultato perfetto.

Consigli di Stile

Troppi accessori e decorazioni eccessive, infatti, sono la morte dello shabby chic — e portano invece a un clutter chic, se mi permettete il giro di parole, ovvero a uno stile confusionario senza capo né coda. Per questo è bene ricordarsi che anche quando si tratta di shabby chic il troppo stroppia. Dal momento che una stanza arredata interamente in questo stile rischia di apparire claustrofobica, meglio lasciare la possibilità di respiro e di un movimento visivo, senza ammassare mobili e accessori.




I tessuti con stampe a fiori, il pizzo e i complementi d’arredo vintage sono già abbastanza: ecco perché andrebbero posizionati in maniera strategica, lasciando il bianco come colore di base e dosando stampe e tonalità particolari con moderazione.

I Mobili

Il soggiorno shabby chic prende vita a partire dai mobili scelti. Come già accennato, meglio posizionare pochi pezzi, ma ben scelti. Un bel divano morbido dal sapore vintage potrà dominare la stanza: si potrà scegliere se usare un copridivano stampato e puntare su cuscini minimal, o se invece lasciare il divano a tinta unita e poi sbizzarrirsi con i cuscini. L’essenziale sarà evitare l’eccesso di fiori e pizzi.

Per il tavolino da caffè si potrà pensare a qualcosa di rustico, come un tavolino fai da te creato con il pallet o un tavolino vintage, recuperato da un vecchio baule. Tutto andrà bene, purché abbia quell’aspetto vintage che tanto piace agli appassionati di shabby chic.

Lo stesso vale per gli altri mobili; dalle poltroncine di foggia romantica alla libreria deliziosamente retrò, si potranno mixare vari materiali fra cui il legno, il ferro battuto, il vetro… Sempre lasciando spazio e respiro all’ambiente.




I Complementi d’Arredo

Gli accessori e i complementi d’arredo faranno la loro parte: lampade vintage, quadri con stampe particolari, rose secche in alti vasi di vetro, candele e tende romantiche saranno la ciliegina sulla torta per un soggiorno più shabby chic che mai.

Infine, i tessuti saranno molto importanti nel soggiorno shabby chic; le fibre naturali come la lana, il cotone ruvido e il lino contribuiranno a dare quel tocco rustico che fa tanto “casa dolce casa”.

{ 0 comments }

KIWANI DOLEAN

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?