Kerlite di Cotto d’Este: prezzi e consigli

Kerlite di Cotto d’Este: il porcellanato ceramico in grado di offrire al contempo la giusta flessibilità e resistenza. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Kerlite è un gres porcellanato ecocompatibile nato dal frutto di una vera e propria innovazione tecnologica messa a punto dall’azienda Cotto D’este. Affermatosi in breve tempo tra i materiali più utilizzati per il rivestimento, la Kerlite si caratterizza per il suo spessore esiguo.

Oggi viene impiegata non solo per decorare e personalizzare pavimenti e pareti, ma anche come rivestimento di mobili, infissi, piani di lavoro e ogni componente dell’arredamento.

kerlite colori

Kerlite in alcune delle tonalità proposte

Kerlite tipologie e caratteristiche

Questo materiale viene prodotto in 3 differenti versioni:

  • da 3 millimetri: utilizzato soprattutto per rivestire le pareti. È in gres porcellanato puro.
  • 3 plus: la superficie è sostenuta dall’inserimento di una stuola in fibra di vetro. Viene impiegato per pavimenti ad uso abitativo o commerciale.
  • 5 plus: viene aggiunta una rete di fibra di vetro che garantisce una maggiore resistenza, per l’utilizzo di ambienti commerciali ad alta sollecitazione.

La Kerlite viene venduta in lastre di 3 x 1 mt. Una volta pressato sotto il peso di 15.000 tonnellate, viene poi cotta in speciali forni ecologici.




La superficie è ultraleggera, sottile, resistente e facile da lavorare. Inoltre possiede proprietà antibatteriche, non assorbe liquidi, si conserva in ottimo stato ed è completamente riciclabile.

Kerlite da 3 mm

Kerlite da 3 mm in posa su pavimento in ceramica

Kerlite colori

Questo materiale può essere disponibile in diversi colori e sfumature:

  • 3 mm collezione Buxy: questa linea privilegia i toni naturali e l’effetto puntiforme. Disponibile anche nella versione con fibra di vetro. I colori sono 6 e comprendono la gamma dal bianco al grigio cenere. Per chi ama le decorazioni e i motivi, si può optare per la linea Trilogy, con motivi floreali, ispirati alla natura o di taglio geometrico.
Kerlite Buxy

Kerlite Buxy

  • 3 Plus: per questa tipologia ci sono ben 9 collezioni, che spaziano nei toni e negli effetti. Per la linea Avantgarde, per esempio, ci si è lasciati ispirare dalla pietra del Belgio, la Pierre Bleu. Per chi invece ama la Kerlite effetto legno è consigliata la linea Oaks. Completamente diverso è il concept per la linea Wonderwall: texture, disegni e colori si fondono tra loro, rivoluzionando il mondo della carta da parati.
  • 5 Plus: per questa tipologia di materiale sono proposti altri effetti molto interessanti, come la linea Materica, ispirata al cemento spatolato a mano. Metal è invece la soluzione per gli amanti dello stile contemporaneo e garage. Backstage si ispira invece proprio alle sceneggiature di teatri e auditorium: l’effetto legno consumato è disponibile in varie tonalità.

Kerlite Materica

Kerlite Materica




Kerlite utilizzi

Questa tipologia di gres porcellanato può essere posata anche su pavimenti preesistenti, che siano di legno o di marmo, cotto, PVC. L’unica accortezza è assicurarsi che il fondo sia ben livellato e solido.

Viene impiegato anche come top da cucina o rivestimenti per il bagno e la doccia, essendo un materiale altamente igienico ed affidabile. Garantisce difatti l’assenza di batteri, muffe e funghi.

kerlite in bagno

Kerlite in bagno

Si presta ad essere pulito con estrema facilità e risulta essere anche resistente agli agenti chimici. La superficie liscia, come il vetro, non trattiene odori e non subisce infiltrazioni di alcun tipo.

Sembra avere proprio tutte le carte in tavola per assicurarsi un posto di pregio nell’ambito dell’edilizia e dell’arredamento.

Sull’argomento, potrebbe interessarti:

{ 0 comments }

ALESSIA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?