Scale interne ad appartamenti: foto ed esempi

Le scale interne non solo solamente lo strumento di collegamento fra i piani di un immobile, ma un elemento architettonico che sa accrescere, definire e sottolineare lo stile prescelto nella costruzione.

Ampio è il valore che i progettisti dedicano a questo elemento, perché le scale interne sono strutture che regalano stile alla casa, che permettono il funzionale e agevole spostamento fra gli ambienti.

La loro natura è duplice, ovvero estetica e pratica, quindi le scale interne meritano di essere valutate con tanta attenzione in fase di costruzione, di posizione, di scelta dei materiali e di conformazione estetica.

scale interne

Le normative vigenti e le misure corrette

Per quanto riguarda le normative che interessano la progettazione delle scale interne, si deve far riferimento alla legge 13/1989 e al DM 236/1989.

Oltre ai riferimenti contenuti nella legge è importante conoscere e considerare:

  • requisiti delle scale interne richiesti dai singoli comuni. Le specifiche locali potrebbero differire dalle normative nazionali, al fine di definire al meglio lo spazio a disposizione e di associarlo alle esigenze funzionali ed estetiche dei futuri abitanti;
  • il dislivellofra i piani che si deve coprire: una volta determinata la giusta proporzione tra l’alzata e la pedata, è possibile ricavare il numero totale di gradini e quindi l’ingombro che le scale interne vanno a richiedere in orizzontale.

Il rapporto ideale fra l’alzata e la pedata segue la formula 2a + p = 63cm, in cui a e p rappresentano rispettivamente l’alzata e la pedata del gradino.

I gradini

I gradini, in relazione alle differenti funzioni, possono essere indicati con differenti nomi.

Ad esempio, il primo gradino situato alla base della rampa, corrisponde al “gradino d’invito”, che presenta usualmente pedata e alzata superiori a quelli dei gradini successivi.

Con il termine “gradino di sbarco” viene indicato invece l’ultimo gradino al termine superiore della scala.

Di base, la larghezza di passaggio utile per le rampe di uso privato, è di minimo 80 cm, l’alzata ideale è inferiore ai 19 cm e la pedata è di 30 cm, anche se in casi particolari può ridursi fino a 25 cm.

Al fine di facilitare la salita e la discesa della rampa, sarebbe consigliabile prevedere più gradini ma di altezza minore.

Altri elementi che caratterizzano la conformazione di una scala sono:

  • il corrimano, che collocato al di sopra della ringhiera ad un’altezza di 90 cm, funge da supporto per le mani assicurando la stabilità di chi utilizza la scala
  • il parapetto
  •  la ringhiera,

gli ultimi due invece figurano come elementi di protezione.

Nella scelta della scala più adatta all’abitazione considerata, oltre ai dettagli indicati e lo spazio che il vano scala andrà ad occupare, occorre valutare anche altri fattori significativi:

  • il peso della scala e della struttura che dovrà sostenerla,
  • il posizionamento, al fine di non incorrere nella presenza di porte e finestre che potrebbero creare un impedimento nel suo utilizzo.

Una volta stabiliti in base al dislivello tra i piani dell’abitazione, la dimensione dei gradini, il loro numero e quindi l’ingombro complessivo, si potrà quindi procedere con la scelta della tipologia della scala e della sua forma.

Le varie tipologie di scale interne

Le scale interne possono essere di due tipologie:

  • In muratura, realizzate in fase di edificazione, sono scale maggiormente adatte per grandi ambienti perché particolarmente ingombranti e pesanti. I costi sono maggiori rispetto alle scale prefabbricate.
  • Prefabbricate, sono scale versatili, leggere e facili da montare, rispondono alle più svariate esigenze e offrono la possibilità di occupare poco spazio. In commercio esistono molteplici modelli e combinazioni di materiali, consentendo all’interessato di conciliare facilmente estetica e funzionalità. I costi delle scale prefabbricate sono solitamente inferiori rispetto alle scale in muratura, anche se ciò dipende dal modello, dai materiali selezionati e dalla personalizzazione desiderata.

Scala interna molto luminosa

Per quanto riguarda le forme delle scale interne, in commercio si possono reperire tanti modelli diversi, ad esempio, tra le tipologie appartenenti alle scale a rampa troviamo:

  • le scale rettilinee,
  • le scale ad L
  • le scale a C,
  • e sono ampiamente diffuse anche le scale a chiocciola.

In questa fase è importante scegliere se si desidera inserire una scala aperta, che permette il passaggio delle persone o l’alloggiamento dei mobili nella parte inferiore o una scala interna chiusa, che può riservare un vano contenitore, un armadio o semplicemente proporsi chiusa.

La scelta della tipologia della scala dipenderà dallo spazio a disposizione e dalla posizione in cui verrà collocata, diventando in questo modo parte integrante dell’arredo.

Scale a rampa

Le scale interne a rampa sono maggiormente indicate se si desidera sfruttare un angolo o nell’eventualità in cui la scala venga addossata ad una parete.

Tale tipologia di scala può avere andamento rettilineo ed essere perciò costituita da una sola rampa, oppure può essere composta da due rampe affiancate o da due rampe disposte ad angolo connesse da un pianerottolo intermedio.

Scale a chiocciola

Le scale a chiocciola, a base ellittica, circolare o quadrata, sono maggiormente idonee nel caso in cui la scala venga posizionata al centro di un ambiente.

Sono ideali soprattutto quando lo spazio a disposizione è ridotto (minimo 120-130 cm).

Questa tipologia di scala interna può avere una struttura direttamente assicurata a terra e al punto di arrivo oppure può essere dotata di sostegno centrale, denominato piantone o spina, che ha funzione portante e al quale sono ancorati i gradini.

Pur presentando diversi vantaggi, la scala circolare non è adatta per chi ha difficoltà motorie:

  • la conformazione dei gradini e l’altezza delle alzate, maggiore rispetto alle scale a rampa, rendono meno agevole l’utilizzo.

Scale a pioli e retrattili

Esistono poi altre tipologie di scale interne, di uso secondario.

Vengono adoperate per lo più per il collegamento con il sottotetto o con eventuali soppalchi.

Le tipologie principali sono le scale a pioli, le quali sono realizzate principalmente in legno o in metallo. Spesso utilizzate per le librerie a tutta altezza e le scale retrattili,  sono composte da materiali estremamente leggeri

Le scale a pioli sono indicate per collegare il sottotetto con gli altri ambienti dell’abitazione.

Scale realizzate su misura

Una volta scelta la forma e la natura delle scale interne è quindi possibile valutare la costruzione su misura.

Ci si può rivolgere ad artigiani specializzati o mediante scelta da catalogo proposta dalle aziende che operano nel settore.

Come accade con tutte le opere di costruzione, è importante valutare diversi preventivi di spesa.

Nel richiederli, è importante essere più precisi possibile:

  • indicare quali sono le misure e la natura delle scale,
  • specificare anche i materiali che si desiderano impiegare per la costruzione.

Un esempio di scala a rampa dal design lineare ed elegante è Ninfa di Faraone. L’unione di alluminio e vetro dona un tocco di contemporaneità all’ambiente.

 

Da segnalare anche la scala a giorno DisegnoDilegno realizzata da Fiemme 3000.

Un progetto di arredo BIO, pensato per adattarsi a qualsiasi esigenza, che unisce estetica e attenzione per il benessere.

I moduli che la compongono sono realizzati assemblando le tavole in legno biocompatibili Fiemme 3000. Generano un design personalizzabile tutto al naturale.

Le scale interne possono, infatti, essere realizzate con i più diversi materiali:

  • dai legni ai metalli,
  • dal vetro alle materie plastiche,
  • fino al cemento e alle basi edili.

Dalla forma e dai materiali dipende lo stile, quindi l’estetica delle scale.

A seconda delle conformazioni possono definire con gusto e armonia:

  • gli ambienti moderni,
  • gli immobili classici,
  •  i loft ispirati al gusto industrial e
  • le ambientazioni contraddistinte da un eco rustico e coloniale.

Foto ed esempi di scale interne ad appartamenti

Ed infine una bella raccolta di foto da sfogliare di scale interne da sogno.

scala in metallo

 

scala in legno e vetro

 

Eccovi altri approfondimenti sulle scale per interni ed il loro design:

Invece sul tema delle scale esterne: