Dormeuse: il Daybed protagonista del living

Il daybed è anche chiamato dormeuse o ‘letto da giorno‘. Si tratta di una versione un po’ più strutturata della chaise longue, di un elemento d’arredo unico e caratteristico, la cui funzione è di permettere agli abitanti di rilassarsi, magari di schiacciare un pisolino nel corso della giornata.

Più parco di un letto e ma meraviglioso nelle ultime proposte di design, il daybed sa arricchire l’arredo con la sua presenza, disegnando un’area di relax e di confort senza pari.

daybed-home

In commercio si possono reperire soluzioni di daybed per tutti i gusti, dalle più minimal e geometriche fino ai daybed luxury, che guardano con vivacità ai fasti di un tempo e rivelano un’estetica pomposa o barocca.

Il day bad può essere inserito felicemente nel living, diventare parte dell’arredo imbottito e riempire di grazia anche le soluzioni di monolocali, quando non si desidera inserire un divano, ma una singola porzione di arredo ben studiata.




Dormeuse classica ma anche moderna

Quali sono le caratteristiche della dormeuse? Solitamente si tratta di una chaise longue dritta, di una panca che mostra lunghe misure in profondità e che si propone di assicurare un confortante riposo.

Il daybed può essere realizzato in legno, imbottito con diversi materiali e quindi rivestito con i tessili più diversi, dalle stoffe naturali al velluto, dalla pelle all’ecopelle.

Competano il daybed i cuscini, che possono essere fissi, mobili oppure una commistione fra i due. I cuscini rendono il sistema più comodo e pregevole, adatto al sonnellino così come ad una bella serata davanti alla tv.

Vediamo alcuni esempi di daybed di design per comprendere la natura di questo elemento e scoprire le soluzioni più interessanti disponibili in commercio.

Bedda di Driade è un daybed ricco, pieno di cuscini imbottiti che lo sanno rendere comodo e accogliente.




bedda

La struttura vanta una base di forte legno e il rivestimento è in tessuto naturale, tutto da scegliere fra diverse varianti di composizione e di colore.

Dormeuse classica: Genesys

Genesis de La Cividina è un esempio di classico daybed, un elemento come ce lo aspettiamo nella forma e nella composizione.

genenis

La dormeuse è sazia di geometria, ben definita e sa diventare il punto fermo di un living di pura classe.




Voglia di colore? Starlounge di Giovanetti risponde alla richiesta di un arredo contemporaneo con questo daybed, che sfrutta un’imbottitura calibrata per regalare comodità e comfort, senza dimenticare la bellezza e lo spirito del migliore design.

Edith di Missana è un daybed bello, geometrico e minimale, perfetto da inserire in angolo e da giocare con altri elementi d’arredo, soprattutto di spirazione vintage.

star1

Interessante quanto ammaliante la versione verde bosco, pensata per arricchire il living con un imbottito originale ma figlio del migliore design attuale.

 




edith

William di Zanotta è un daybed che è oramai entrato a fare parte dell’immaginario collettivo.

william1

Sarà la forma tipicamente da letto e il rigore della struttura, ma William ha conquistato molte persone con la sua purezza e con le soluzioni cromatiche proposte, che sanno regale un nuovo spirito al living senza dimenticare la vocazione d’arredo contemporanea.

E infine ecco un daybed opulento, ricco nella versione rossa e bello da sfruttare nei living ai quali manca il pezzo protagonista.




macaron

Si tratta di Macaron de La Roche Bobois, una dormeuse in tessuto che sa associare alla ricerca di design una comodità e un comfort dai tratti unici.macaron Dormeuse

Eccovi anche qualche proposta da Amazon:

Eccovi altri consigli per scegliere il divano perfetto per il soggiorno

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?