Coprire il terrazzo, soluzioni facili da realizzare

terrazzo

Il terrazzo è una porzione di casa molto particolare, in quanto può essere sfruttato come spazio all’aria aperta se si vive ai piani superiori o come serra se si amano i vegetali e non si dispone di altri luoghi dove coltivarli. Nell’una e nell’altra situazione, il terrazzo necessita di essere coperto, in quanto può permettere una durata maggiore dei rivestimenti e una protezione più ampia dagli agenti atmosferici. Ecco alcune proposte per coprire il terrazzo facili ed economiche da realizzare.

La prima soluzione si basa sulle tende ed è la più usata in assoluto. In commercio esistono molte tipologie di tendaggi da esterno, dai raffinati modelli telecomandati fino alle proposte più semplici. Una soluzione fai da te consiste nel creare una struttura metallica e creare delle tende su misura, che poi possano scendere a piacimento, coprendo così il terrazzo sia dall’alto che dalla facciata esposta.

 La seconda soluzione, forse più originale, si basa sulla creazione di un pergolato, il quale è ideale sia per proteggere il terrazzo dalla pioggia e dal sole, che per costituire un bell’elemento d’arredo. Il pergolato può essere realizzato in legno, oppure in flessibili canne di bambù. E’ fondamentale partire dal soffitto e scegliere dei materiali robusti, ma al contempo leggeri, per non appesantire troppo l’ambiente. Il pergolato può essere completato con delle tende a chiusura, realizzate in fibre naturali oppure sintetiche. Mentre le seconde apportano un’estetica decisamente moderna, le tende in lino o in cotone grezzo possono accompagnare il terrazzo rendendolo molto piacevole e donando un effetto country chic sicuramente interessante. L’unica accortezza risiede nel creare un binario oppure un sistema che permetta alle tende di essere chiuse e posizionate al riparo quando piove, altrimenti le fibre naturali potrebbero sgualcirsi molto in fretta.

 Qualsiasi sia la soluzione scelta, dal pergolato alle pensiline, ricordiamoci di chiedere ai condomini l’approvazione (per il quieto vivere) e consideriamo che alcune strutture necessitano di approvazione comunale. Se il lavoro è importante nelle misura e nelle distanze, è quindi preferibile consultare l’ufficio tecnico del comune per capire se servono particolari permessi di costruzione.

 Una volta accertati questi fattori tecnici, si può dare spazio alla fantasia, in quanto la costruzione del pergolato può davvero ‘svoltare’ la facciata del terrazzo. Dai legni tropicali fino alle canne flessibili, dalle stoffe fino alla creazione di giardini pensili, molte sono le soluzioni possibili, soprattutto se si dispone di buona manualità e di tanta creatività!

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?