Color tiffany: consigli per abbinare questo colore

Color tiffany: tornato alla ribalta negli ultimi anni, ecco come abbinare questo colore per l’arredamento dei vostri appartamenti.

Il color tiffany è una tonalità pastello molto delicata, spesso erroneamente chiamata verde tiffany o verde acqua. In realtà è una variazione del blu, per cui sarebbe più corretto chiamarlo blu tiffany.

Questa tonalità ha un suo copyright, in quanto venne prodotta dall’azienda statunitense Pantone con numero PMS 1837. Il numero indica l’anno di nascita di Tiffany, noto marchio di gioielli.

Nel corso del XIX secolo il colore tiffany divenne in voga tra le giovani spose e anche negli ultimi anni sembra esserci un grande ritorno nell’allestimento dei matrimoni, ma anche in tema di arredamento e design.

A partire dalla nuance originale, sono presenti diverse gradazioni.

 gradazioni di color tiffany

Le varie gradazioni di color tiffany




Color tiffany abbinamenti

Sono tanti gli abbinamenti che possono essere fatti con questa tonalità di blu, sia per i colori delle pareti che per l’arredamento in generale. Generalmente si suggerisce di accostarlo a toni chiari, come rosa, bianco, grigio o lo stesso color legno. Non è un caso che sia spesso uno dei toni di punta dello stile shabby chic e dello stile nordico.

color tiffany

Color tiffany per le rifiniture delle pareti e delle scale

Se non si vuole appesantire troppo la stanza, bastano pochi elementi decorativi di questa nuance per donare un senso di leggerezza e serenità. Perchè allora non pensare ad esempio a stoviglie e barattoli color tiffany per la vostra cucina in stile shabby?

color tiffany shabby

Color tiffany per la cucina shabby

Per rinforzare il colore potete accostarlo a elementi naturali, come il legno, o tessuti quali canapa e cotone.




Color tiffany per l’arredamento

In camera questa tonalità contribuisce ad esaltare la luminosità, soprattutto se accostata al bianco, al beige e al grigio chiaro.

color tiffany camera

Bianco e color tiffany in camera

Tuttavia in commercio esistono diverse gradazioni di colore tiffany, per cui possiamo utilizzarla anche nei suoi toni più accesi, a contrasto con colori forti. Guardate come modifica completamente l’atmosfera della stanza, inserito in abbinamento al nero.

Color tiffany abbinamenti

Color tiffany in abbinamento al nero

Anche per il bagno è possibile spaziare con la fantasia, passando dalle delicate atmosfere dello shabby chic a quelle più eccentriche e contemporanee di chi vuole osare.




color tiffany in bagno

Color tiffany per la vasca con i piedini

In questa stanza da bagno bastano pochi elementi (il rivestimento della vasca, gli asciugamani e il colore della parete) per non appesantire l’occhio ed evocare un’atmosfera di relax e benessere.

Una interessante proposta è quella di Scirocco H, specializzato nella progettazione di radiatori e scaldasalviette di design. Ecco un radiatore vintage color tiffany, che può essere inserito in un soggiorno stile industrial.

radiatore color tiffany

Radiatore Scirocco H color tiffany

Color tiffany per un tocco vintage

Avete mai pensato di dipingere i vostri infissi con questo colore?




Finestra color tiffany

L’effetto sarà ancora più caldo se decidete di restaurare vecchie porte e finestre di legno. 

porta color tiffany

Un’altra bella proposta è quella di Mabley Handler Interior Design che ha curato questo soggiorno in una casa degli  Hamptons. Il tiffany richiama i colori dell’oceano, insieme alla scelta del blu nelle varie gradazioni.

color tiffany interior design

Mabley Handler Interior Design – Hamptons




Per chi invece vuole dare un tocco retrò osando con le pareti, si può optare per una carta da parati anni ’70, come quelle proposte dal sito omonimo Carta da parati degli anni 70.

Guardate che bello il design damasco floreale del modello Esiko.

 Carta da parati color tiffany

Carta da parati color tiffany

Sullo stesso tema, leggi anche:

{ 0 comments }

ALESSIA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?