illuminazione

caboche

tutti i nomi e gli indirizzzi per l’illuminazione, dalla lampada per esterni al faretto, dal led alla sospensione di design, dall’abat-jour alla luce da tavolo. e non mancano anche i produttori di accessori elettrici, placche e apparecchi per la domotica.

artemide è forse una delle aziende più conosciute nell’ambito dell’illuminazione. sue sono alcune delle icone più significative del ‘900:  la lampada tolomeo di michele de lucchi, che è un vero e proprio evergreen. declinata in moltissime varianti la ritroviamo anche nel catalogo fidaty dell’esselunga e la luce da tavolo tizio di richard sapper, così famosa con il suo meccanismo a bilanciere, da essere stata  persino abbinata ad una rivista di interni in versione mini!

bticino è fra i più importanti produttori mondiali di apparecchiature elettriche destinate agli spazi abitativi. nella sua offerta il sistema  domotico my home per personalizzare, integrare e rendere accessibili gli apparecchi domestici destinati alla sicurezza, al comfort, al risparmio energetico.

i tre in realtà nasconde una costellazione di brand specifici quali alt luci alternative, murano due, gallery, aureliano toso e leucos. ognuna con la sua personalità e il suo posizionamento nel mercato.

flos dalla collaborazione con achille castiglioni nasce la storica serie brera. flos coinvolge poi designer emergenti del panorama internazionale come con phlippe starck, jasper morrison, marc newson, antonio citterio, marcel wanders, piero lissoni, rodolfo dordoni e johanna grawunder. con loro mette a punto lampade che diventano best-seller ed entrano nell’immaginario collettivo.

fontana arte è fondata nel ’32 da giò ponti si rende subito conto delle possibilità del vetro legate all’illuminazione e grazie alla direzione artistica di gae aulenti e agli interventi di grandi dell’architettura del ‘900 italiano come sottsass, gregotti, castiglioni e piano si impone nel mondo del design moderno .

foscarini è uno dei brand più significativi del panorama italiano ed internazionale dell’illuminazione. caboche di patricia urquiola, dolmen di ferruccio laviani, mite e twiggy di marc saddler sono pezzi di grande impatto che nascono d ed incontrano il favore del pubblico.

caboche

luceplan è l’azienda di costanza l’abat-jour moderna per eccellenza. ormai consolidata nella storia delle lampade di grande design, è stata disegnata da paolo rizzatto e alberto meda che sono anche i fondatori del marchio. sono poi venute altre creazioni di successo come la sospensione titania e la lampada da tavolo fortebraccio.

costanza

pallucco è famosa per aver rieditato la lampada creata da mariano fortuny nel 1907 stilizzando le luci di scena. oggi la propone rinnovata nelle finiture e nel tessuto del diffusore. anche il modello gilda di ernesto franzolini è un’altro dei sui best-seller. ispirata al treppiede della macchina fotografica ha diverse versioni, fino a diventare una vera famiglia di prodotti.

Per farsi una cultura in fatto di lampade di design, ecco una serie di post correlati:

lampade che hanno fatto la storia del design: gli anni ’30 e ’40

lampade che hanno fatto la storia del design: gli anni ’50

lampade che hanno fatto la storia del design: gli anni ’60

lampade che hanno fatto la storia del design: gli anni ’70

lampade che hanno fatto la storia del design: gli anni ’80

lampade che hanno fatto la storia del design: gli anni ’90

lampade che hanno fatto la storia del design: gli anni 2000

fortuny


Vedi anche il resto del catalogo di Designandmore: arredo bagno, camera da letto, cucina, living, esterno, porte, radiatori