Caldaie: cosa cambia con la nuova etichetta energetica

Molte sono state le novità introdotte nel corso del 2015 per quanto riguarda la nuova etichetta energetica. Alcune sono entrate in vigore da ormai un anno, come quelle dedicate alle cappe da cucina e ai forni ed è stato approvato l’obbligo di esposizione delle etichette energetiche in formato elettronico per gli shop nel web.

Dal 26 settembre del 2015 sono entrate in vigore le norme che interessano le apparecchiature di riscaldamento, quindi le caldaie, le pompe di calore, gli scaldacqua tradizionali e tutti gli apparecchi che interessano la produzione e la diffusione di calore negli ambienti.

etichetta energetica caldaie

Ecco quali sono i maggiori cambiamenti che interessano le caldaie, ovvero cosa varia con la nuova etichetta energetica e quali sono le informazioni utili ai consumatori:

  • ogni prodotto dovrà essere accompagnato da un’etichetta energetica che deve riportare nel dettaglio quali sono le caratteristiche di efficienza e la potenza sonora, oltre ad altre funzioni che devono essere chiaramente contenute ed esposte nei negozi fisici, nel web e su tutto il materiale promozionale che interessa le caldaie, nonché sui listini e sulle offerte commerciali;
  • viene introdotta un’etichetta che viene definita ‘di insieme’, ovvero in grado di classificare i sistemi composti da più elementi. Non di rado una pompa di calore può essere associata ad una caldaia a condensazione per fare un esempio, quindi l’etichetta si propone di offrire informazioni complessive che possono rendere più facile l’orientamento dei consumatori sul sistema da adottare in casa;
  • vengono introdotte nuove specifiche che interessano la progettazione eco compatibile, ovvero devono esser riportate chiaramente le caratteristiche che permettono alla caldaia di vantare il bollino CE. Si tratta di caratteristiche che rispetto al passato sono più restrittive e pensate per valutare i sistemi costruiti con materiali e tecnologie ‘green’.

Queste solo le più importanti novità introdotte dalla nuova etichetta energetica delle caldaie e degli impianti proposti al riscaldamento, ma si tratta di un universo molto interessante che merita di essere approfondito da chi sta pensando di cambiare l’impianto di riscaldamento o sta ostruendo una nuova abitazione o impianto commerciale.




SPECIALE: Come regolare il termostato del riscaldamento

I benefici che possono derivare dall’impiego di caldaie efficienti non si misurano solamente in base al rispetto per l’ambiente, ma interessano anche la prestazione dei sistemi, la loro durata e la possibilità di risparmiare in bolletta, soprattutto se vengono sfruttate fonti alternative come i pannelli solari e fotovoltaici.

Cerca sul web la tua caldaia: ecco alcuni esempi di prodotti che trovate online a prezzo speciale

{ 0 comments }

ELENA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?