Arredamento rustico: esempi e soluzioni per la vostra casa

Arredamento rustico: soluzioni e idee per personalizzare la vostra casa con un tocco rustico, rendendo gli ambienti caldi ed accoglienti.

L’arredamento rustico è un classico intramontabile: la superficie calda del legno, i mobili dalle linee classiche e tradizionali, la pietra alle pareti, i dettagli in ferro battuto. Tutto richiama all’atmosfera delle baite di montagna, dove ci si raccoglie insieme intorno ad un caminetto scoppiettante.

Se questo è lo stile che fa per voi, perché rinunciare al sogno di un rifugio tutto per sè? Ecco allora i nostri consigli per arredare la vostra casa senza cadere in errore.

Arredamento rustico: i giusti materiali

Per arredare una casa in stile rustico, bisogna partire innanzitutto dai materiali giusti. Al bando plastica, silicone e ultime tendenze e via larga ai grandi classici:

  • legno: il legno massello è perfetto per i mobili e per gli altri dettagli della casa quali travi, pavimenti in parquet, infissi, mensole, nicchie e rivestimenti. Più il legno presenta venature e imperfezioni, maggiore sarà l’effetto invecchiato.
  • Cotto: se non puntate sul parquet, potete ricorrere anche al pavimento in cotto. È molto più delicato e necessita di prodotti specifici per la pulizia, per evitare che possa diventare poroso ed assorbire i liquidi.
  • Pietra: il rivestimento delle pareti è un dettaglio che non può mancare. Si può utilizzare anche il porfido, nonostante sia suggerito per gli esterni.  Se avete intenzione di ristrutturare un vecchio casolare, potete salvare qualche mattone originale, trattarlo e lasciarlo come punto decorativo per creare angoli e rifiniture.
  • Ferro battuto: cosa rende più rustico un appartamento di accessori in ferro battuto? Potete scegliere dei soprammobili, la stessa testiera del letto o le balaustre, se avete delle scale interne.
arredamento rustico

Arredamento rustico: legno e pietra tra i materiali principali

Arredamento rustico: illuminazione ed infissi

Quando si sceglie di dare un taglio alla propria abitazione, è inevitabile che tutta la casa debba seguire uno stile comune.




Lampadari ed applique sono la soluzione ottimale per creare punti luce ed illuminare le stanze. La presenza di vetrate e grandi finestre aiuta a sfruttare la luce naturale. Per i tendaggi, meglio scegliere colori tenui e rilassanti.

arredamento rustico

Arredamento rustico: la cura dei dettagli

Per gli infissi si consiglia di puntare sul legno massello, più o meno chiaro, che inevitabilmente darà vita a porte e finestre robuste e di grande spessore. I chiavistelli al portone sono un dettaglio che farà la differenza, così come le maniglie in metallo.

Arredamento rustico soggiorno

Iniziamo dal soggiorno, il cuore pulsante della casa. Questo angolo deve essere dedicato interamente al relax, quindi anche l’arredamento deve seguire questi dettami.

Vecchie credenze e mobili rustici usurati dal tempo, sono il punto di forza dello stile rustico.




Arredamento rustico soggiorno

Arredamento rustico per il soggiorno

Un caminetto in pietra con poltrone in pelle e struttura in legno e qualche plaid dai toni scozzesi, possono rifinire il tutto.

Con i soprammobili avete solo l’imbarazzo della scelta: posizionate qua e là candelabri in ferro battuto e vecchie reminiscenze del passato, una macchina da scrivere o un telefono a rotella oramai in disuso.

Arredamento rustico cucina

Anche la cucina non deve essere da meno e qui si può scegliere se optare per una cucina in muratura o interamente in legno. Se volete alleggerire l’ambiente e puntare su un arredamento rustico moderno, potete personalizzarla con elementi in acciaio inox, come la cappa.

arredamento rustico cucina

Arredamento rustico moderno per la cucina




Alcuni mobili non possono mancare, come la vecchia madia, dove riporre le stoviglie, o la cosiddetta piattaia, dove si esponevano i piatti di ceramica di prima qualità.

Arredamento rustico in cucina:

Arredamento rustico in cucina: fiori e tessuti naturali alle finestre

Via libera anche a tendine e tessuti naturali, come cotone, iuta o canapa.Per impreziosire il tutto puntate su barattolini di vetro dove riporre erbette e spezie aromatiche e piccole piantine decorative.

Arredamento rustico camera da letto

Per la camera da letto l’armadio non può che essere in legno, più o meno intarsiato, in base ai vostri gusti. Travi a vista, parquet e grandi tappeti ai piedi del letto contribuiscono a rendere l’ambiente caldo.

arredamento rustico camera

Arredamento rustico per la camera: legno e tappeti trasmettono calore




La testiera del letto può essere in ferro battuto, con grandi cuscini in tessuto naturale, oppure con la struttura in legno. Da non sottovalutare la possibilità di utilizzare i pallet come base per realizzare un bel letto ecologico.

Arredamento rustico in camera

Arredamento rustico in camera: rivestimento in pietra

Per spezzare il colore del legno e creare luce, privilegiate biancheria di colore chiaro. Si possono creare anche dei rivestimenti da parete in pietra, da cui far partire faretti direzionabili.

Arredamento rustico bagno

Lo stile rustico contemporaneo ama mescolare i materiali naturali con l’acciaio e il vetro. Perchè allora non creare una toilette unica nel suo genere?

Arredamento rustico bagno

Arredamento rustico bagno




In questo angolo della casa è meglio puntare sugli accessori e i dettagli, dal porta asciugamani al porta rotolo di carta igienica, nulla deve essere lasciato al caso.

arredamento rustico in bagno

Arredamento rustico bagno: l’eleganza degli accessori

Le mattonelle potranno essere chiare o riprendere i toni del legno. Il lavabo generalmente è di ceramica bianca, come tutti i sanitari. Alcuni modelli di design propongono anche lavabi in pietra, incastonati in mobili di legno.

L’importante è che ci sia sempre equilibrio tra colori e materiali, per non rischiare di appesantire l’occhio. Per questo è sempre importante lasciare le pareti bianche dove non sono presenti rivestimenti.

Potrebbe interessarti anche:

{ 0 comments }

ALESSIA

TI E PIACIUTO L' ARTICOLO?